Covid, Uilpa: "200 agenti positivi nelle carceri della Sicilia" :ilSicilia.it

IL FATTO

Covid, Uilpa: “200 agenti positivi nelle carceri della Sicilia”

di
5 Gennaio 2022

La Uilpa polizia penitenziaria Sicilia ritira la firma sul protocollo quadro per la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro per l’emergenza sanitaria da Covid-19, apposta il 13 novembre 2020, al provveditorato regionale amministrazione penitenziaria.

“Il governo Draghi e la ministra Cartabia, al netto della visita ai detenuti di Santa Maria Capua Vetere, e della fantomatica riforma dell’ordinamento penitenziario a favore dei detenuti – si legge in una nota – nulla ha fatto di concreto per salvaguardare la salute dei poliziotti penitenziari, confermando la nostra tesi, è cioè che non ne capiscono nulla di carcere, ovvero che i lavoratori della polizia penitenziaria sono trattati come carne da macello. Alla data di oggi abbiano notizia che nelle prigioni siciliane abbiamo oltre 200 colleghi positivi e altrettanti sicuramente in isolamento fiduciario, e temiamo un trend in salita, che significherà piena emergenza all’interno delle prigioni“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro