Cresce +Europa in Sicilia, Ferrandelli: "Noi unico argine credibile contro i separatisti" :ilSicilia.it
Palermo

NUOVO GRUPPO NEL TRAPANESE

Cresce +Europa in Sicilia, Ferrandelli: “Noi unico argine credibile contro i separatisti”

di
23 Luglio 2019

“Cresce il radicamento nel territorio siciliano di +Europa. Lo avevamo detto chiaramente alcuni mesi fa, rassicurando che la campagna elettorale sarebbe stata soltanto l’occasione di lancio di una nuova realtà, e lo stiamo mantenendo con un lavoro incessante di costruzione di relazioni e organizzazione”. Così Fabrizio Ferrandelli anima siciliana di +Europa ed esponente della segreteria nazionale.

È stata regolarmente formalizzata a Roma la costituzione del gruppo territoriale di Trapani di cui è coordinatore il consigliere comunale Salvatore Tarantolo, leader del movimento “Cambiamo volto al territorio”. Ad affiancarlo nel processo di rafforzamento della rete provinciale, alcuni esponenti noti della politica locale e della società civile, tra cui il responsabile della comunicazione Francesco Spanó.

“A Salvatore e a tutto il gruppo auguro buon lavoro – conclude Ferrandelli – sicuro che l’esperienza diretta dei mesi scorsi sia stata per loro uno sprone e motivo di comprendere che oggi soltanto +Europa è in grado di difendere i territori del Sud, gli stessi territori da sempre utilizzati dalle altre forze nazionali come meri serbatoio di voti. All’inganno perpetrato con politiche separatiste, noi rispondiamo con azioni concrete per il rilancio della nostra terra”.

 

LEGGI ANCHE:

L’ascesa di Ferrandelli: nominato ai vertici nazionali di +Europa

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin