Crisi CMC: Musumeci vola a Roma per sbloccare i cantieri in Sicilia :ilSicilia.it
Agrigento

Presto un tavolo anche a Palermo

Crisi CMC: Musumeci vola a Roma per sbloccare i cantieri in Sicilia

di
29 Maggio 2019

Il presidente di CMC di Ravenna, Alfredo Fioretti, ha incontrato oggi a Roma il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, per fare il punto della situazione sullo stato dei cantieri sul territorio siciliano che coinvolgono la società cooperativa.

In particolare i lavori di raddoppio della SS 640 Agrigento-Caltanissetta e la SS 121 Palermo-Agrigento.

“La riunione – fa sapere la Cmc – svoltasi in un contesto di cordialità e collaborazione, si è conclusa positivamente con il reciproco impegno a proseguire il dialogo costruttivo volto a portare a termine tutti i lavori che sono in stato di avanzamento, considerando la complessa situazione normativa e regolatoria che tende a rallentare il processo di realizzazione dei progetti.

Le parti – prosegue la nota – hanno convenuto di aggiornarsi nei prossimi giorni a Palermo, presso la sede della Regione, in un tavolo allargato anche agli altri interlocutori, per individuare un percorso comune e condiviso finalizzato alla soluzione delle questioni aperte e alla prosecuzione e consegna, nei tempi fissati, dei lavori attualmente in corso nell’interesse dei lavoratori e dei cittadini siciliani”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.