Crisi Covid, 20 mila euro ai dipendenti del terziario di Palermo: come richiedere la somma :ilSicilia.it
Palermo

dall'ente bilaterale territoriale del terziario

Crisi Covid, 20 mila euro ai dipendenti del terziario di Palermo: come richiedere la somma

di
2 Dicembre 2020

Il consiglio direttivo dell’Ente bilaterale territoriale del Terziario di Palermo (costituito da Confcommercio Palermo, Filcams Cgil Palermo, Fisascat Cisl Palermo e Trapani e Uiltucs Sicilia) destinerà un contributo solidaristico di 20.000 euro (suddiviso in 100 contributi da 200 euro ciascuno) in favore dei dipendenti delle aziende che stanno subendo i contraccolpi della crisi economica provocata dall’emergenza sanitaria. Il contributo sarà destinato al personale delle aziende iscritte all’Ente bilaterale, che hanno già avuto accesso alle diverse forme di integrazione salariale o alla cassa integrazione.

Abbiamo previsto un regolamento molto chiaro che stabilisce i criteri per accedere al beneficio – afferma il presidente dell’Ente bilaterale Antonino Matrangain modo tale da fare arrivare i soldi a chi realmente ne ha bisogno. E’ giusto distribuirli ai lavoratori in questo momento di grande difficoltà, sono soldi che versano loro e noi non possiamo che andare incontro ai nostri iscritti“.

Le domande andranno presentate entro il 15 dicembre alla mail segreteria@ebpt.it. E’ gia’ stato predisposto un regolamento per individuare i criteri di ammissibilità al contributo una tantum. “In un momento difficile quanto mai – afferma Mimma Calabrò, vicepresidente dell’Ente – abbiamo pensato di dare anche noi un piccolo aiuto ai lavoratori del commercio che al fianco degli imprenditori sono spesso in prima linea per garantire la regolare fruizione di beni e servizi per la collettività“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin