Crisi del territorio, il vescovo di Cefalù e i sindaci madoniti scrivono a Musumeci :ilSicilia.it
Palermo

Un documento per sottolineare i problemi del comprensorio

Crisi del territorio, il vescovo di Cefalù e i sindaci madoniti scrivono a Musumeci

di
29 Marzo 2019

Fin dal suo insediamento il vescovo della diocesi di Cefalù, Giuseppe Marciante, ha tracciato linee precise: creare rete attorno al capitale umano rimasto sul territorio. Il riferimento è ai comuni madoniti che stanno pagando lo scotto della marginalizzazione e della crisi economica: altissime le percentuali di contrazione della popolazione residente con un numero di emigrati, soprattutto giovani (cui, tuttavia, si uniscono sempre più interi nuclei familiari), in costante crescita.

Il vescovo Marciante, nelle sue prime dichiarazioni, sottolineava il rischio di trovarsi ad amministrare non comunità, ma cimiteri sullo sfondo di una rete viaria a pezzi, al centro di iniziative che hanno destato ampia curiosità e attenzione come nei casi di Collesano e di Polizzi Generosa.

“Senza strade decenti non è possibile pensare a un rilancio turistico” è il coro unanime degli amministratori del comprensorio, che subiscono i contraccolpi di vertenze (Blutec su tutte) dal momento che buona parte del bacino dei lavoratori interessati è madonita.

Spopolamento, disoccupazione giovanile e viabilità sono proprio i tre macrotemi al centro del documento congiunto che, insieme ai sindaci e agli amministratori dei comuni della diocesi, verrà consegnato al governatore Nello Musumeci attraverso i suoi due assessori, Marco Falcone e Toto Cordaro, presenti per l’occasione presso il palazzo vescovile. Con gli amministratori e con i giovani, in particolare, la diocesi ha avviato due percorsi paralleli, due tavoli permanenti che fungano da “centri di ascolto”, per analizzare i problemi e avanzare soluzioni.

Verrà anche condiviso il progetto per la realizzazione del parco culturale ecclesiale: un itinerario, un “percorso della bellezza” che raccoglierà tutti i beni materiali e immateriali della diocesi.

Antonino Cicero

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro