16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.07

ore intense per la politica

Crisi di governo, Miccichè convocato da Berlusconi ad Arcore

12 Agosto 2019

Prosegue la legislatura. Nella scorsa notte sono andati avanti gli incontri dei vertici M5S con il Pd e sembra abbiano trovato una quadra per far proseguire la legislatura frenando l’ascesa e gli accordi di  Matteo Salvini che invoca da alcuni giorni il ritorno alle urne.

Non è ancora chiaro se il Pd aderirà in toto o soltanto la componente renziana, che comunque è maggioranza nel gruppo guidato adesso dal segretario Zingaretti. Proprio per questo starebbero contattando tutte le altre forze politiche per sondarne gli umori e proporre degli accordi.

Voci di corridoio parlamentare raccontano che anche Silvio Berlusconi sia stato contattato. In settimana, aveva detto ieri da Catania Matteo Salvini, avrebbe avuto un incontro con Berlusconi e Meloni per le prossime elezioni regionali ma anche per porre fine alla legislatura.

Sia Berlusconi che Meloni chiedono che l’accordo di alleanza veda la luce, meglio se accordo scritto, prima della discussione della mozione di sfiducia al premier. Questo per garantire il blocco dei gruppi che altrimenti sarebbero incontrollabili, almeno buona parte di essi.

Intanto Berlusconi ha convocato ad Arcore per le ore 13 il direttorio ristretto a 5, Annamaria Bernini, Mariastella Gelmini, Sestino Giacomoni, Antonio Tajani e Mara Carfagna (che però si era smarcata), a cui si è aggiunta la presenza del leader siciliano di Forza Italia, Gianfranco Miccichè che Berlusconi considera persona di fiducia e fine cultore politico. 

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.