Crisi di governo: nasce patto tra Lega, Fratelli di Italia e Forza Italia :ilSicilia.it

Salvini riunisce il centrodestra?

Crisi di governo: nasce patto tra Lega, Fratelli di Italia e Forza Italia

12 Agosto 2019

Nasce il patto tra Lega, Fratelli di Italia e Forza Italia. È quello che probabilmente intende proporre Matteo Salvini ai leader dei corrispettivi partiti. Anche se la crisi di governo è in alto mare e le Camere non si sono sciolte, il ministro degli interni sembra già in campagna elettorale.

Salvini spinge per andare “oltre il vecchio centrodestra” dove c’è sia Forza Italia che Fratelli d’Italia “e poi ci sono nuove realtà fatte da buoni sindaci e amministratori”. Il leader della Lega, adesso, non intendere escludere nessuno perché questo è il momento “di includere il più possibile”, compresi “i tanti governatori e i tanti grillini positivi che abbiamo conosciuto”.

Intanto sono in corso le manovre per un governo istituzionale, o semplicemente di transizione. Nel frattempo, Matteo Renzi è tornato in prima fila, approfittando del caos e proponendo un governo ‘no tax’ che, prima di andare al voto, faccia la manovra e porti a compimento il taglio dei parlamentari. L’offerta è a chi ci sta: dal M5s a Leu, passando per FI.

Alla proposta di Renzi sono arrivati dei “No”, qualche “vedremo”, diversi “sì, però”. Per uscire allo scoperto, i partiti, ma anche i singoli parlamentari, aspettano di capire che piega prenderanno gli eventi. Già oggi se ne saprà di più, quando i capogruppo stabiliranno la data della discussione al Senato della mozione di sfiducia all’esecutivo guidato da Giuseppe Conte.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.