Esercizio provvisorio di potere all'Ars. Crocetta molla la presa | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Il presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone ha convinto Crocetta

Esercizio provvisorio di potere all’Ars. Crocetta molla la presa

di
21 Dicembre 2016

Come non detto. Addio manovra finanziaria. Crocetta alla fine desiste. Domani il Governatore riunirà la giunta per l’approvazione dell’esercizio provvisorio. Il colpo di scena, alla fine di una lunga giornata, scandita da fitte riunioni a Palazzo dei Normanni. Il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, ha convinto Crocetta a fare marcia indietro spiegandogli che ormai non ci sarebbe stato più il tempo di far approvare i documenti finanziari che il Governatore aveva parzialmente trasmesso nella giornata di ieri. I colloqui tra il Governatore e il presidente dell’Ars sono stati continui, con Crocetta che per ben due volte è salito alla Torre Pisana. Da quanto si apprende gli uffici dell’Assemblea avrebbero rassicurato Crocetta che, anche con l’esercizio provvisorio, è possibile – con una norma collegata – salvaguardare i precari degli Enti locali (circa 20 mila) i cui contratti scadono il 31 dicembre.

Da settimane Baccei aveva preparato l’esercizio provvisorio ma Crocetta aveva insistito affinchè si approvasse la finanziaria, inserendo diverse norme, ma le tempistiche ed il clima politico avrebbero reso complicato l’iter e l’elaborazione della manovra sarebbe stata fortemente in dubbio. Irretendo il Pd, ma sopratutto i renziani, Crocetta e i suoi avevano avuto avuto l’idea di accendere i motori del Megafono proprio alla vigilia dell’approvazione e anche questo avrebbe creato non pochi problemi. Gettato alle ortiche il lavoro degli uffici di ragioneria che, in fretta e furia, avevano preparato le tabelle da noi pubblicate in esclusiva.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.