Crocetta - Pif al secondo round, stavolta il "teatro" è la piazza [Video] :ilSicilia.it
Palermo

Di seguito la tabella inviata dalla presidenza della Regione con i dati ufficiali

Crocetta – Pif al secondo round ancora sui fondi destinati ai disabili, ma stavolta il “teatro” è la piazza [Video]

12 Aprile 2017

Mentre a Palermo, di fronte la cattedrale si svolge il presidio dei disabili che protestano per i mancati fondi assegnati, si consuma un nuovo duro scontro tra Pif e il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. Al termine della marcia #siamohandicappatinocretini che, partita dalla Cattedrale di Palermo, si è conclusa sotto la sede di Palazzo d’Orleans, il regista palermitano ed ex Iena, Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, ha incalzato, come un mese e mezzo fa, il Governatore, esortandolo a intervenire per risolvere definitivamente la grave emergenza dei disabili siciliani. Alla richiesta di Pif di “tirare fuori gli attributi” dimostrando di essere “il Crocetta di una volta”, l’ex sindaco di Gela ha risposto: “Abbiamo già stanziato 120 milioni in più per quest’anno. Non basta, dall’anno prossimo il fondo sara’ di 258 milioni”.

A fianco la tabella inviata dalla presidenza della Regione con i “dati ufficiali” e le cifre che la Regione siciliana stessa avrebbe messo in campo per la disabilità. Ecco il secondo incontro tra Crocetta e Pif.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona