Crolla intonaco in chiesa, due feriti | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Catania

L'episodio è avvenuto durante un matrimonio

Crolla intonaco in chiesa, due feriti

di
9 Luglio 2017

Un trentenne portatore di handicap e un bambino di un anno sono rimasti feriti nel crollo di un pezzo di intonaco dalla forma circolare, dal diametro di un metro, dal tetto del Duomo di Acireale.

In chiesa si stava celebrando un matrimonio. La funzione è stata sospesa ed è ripresa dopo che la zona della chiesa interessata dal crollo è stata messa in sicurezza dalla polizia del locale commissariato. L’uomo, con una vasta ferita lacero contusa alla testa, e il bambino, apparentemente senza lesioni, sono stati portati con un’ambulanza nell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Altre tre persone sono state medicate sul posto. La chiesa è assicurata.

E’ ricoverato, in codice rosso, al trauma center dell’ospedale Cannizzaro di Catania il bimbo di un anno colpito dal crollo di un pezzo di intonaco dal tetto del Duomo di Acireale. Ha riportato un trauma cranico ed è con la prognosi riservata. Il piccolo era nel passeggino con i genitori mentre nella chiesa si stava celebrando un matrimonio.

Nello stesso reparto del Cannizzaro di Catania si trova l’uomo, portatore di handicap, in codice giallo, anche lui colpito dall’intonaco, che ha riportato un trauma cranico e ferite lacero contuse.

Il Duomo è stato dichiarato agibile dai vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona del Duomo interessata dal crollo, la navata sinistra della chiesa. Sul post è intervenuto personale del commissariato della polizia di Stato di Acireale che ha avviato le indagini coordinate dalla Procura di Catania.

Il piccolo che ha riportato un trauma cranico grave con frattura scomposta pluriframmentaria dell’osso frontale è stato trasferito d’urgenza, con un elicottero del 118, al Policlinico di Messina. E’ ricoverato nel reparto di terapia intensiva con la prognosi riservata. I suoi genitori sono stati condotti a Messina con una volante della poliizia di Stato del commissariato di Acireale.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.