Cuccioli presi a picconate, sopravvissuti accolti all'Oasi ohana :ilSicilia.it
Agrigento

a Santa Margherita di Belice riceveranno le cure

Cuccioli presi a picconate, sopravvissuti accolti all’Oasi ohana

di
4 Maggio 2021

Sono arrivati ieri, lunedì 3 maggio, all'”Oasi ohana: i pelosi di ChiaraTik e Tak, i due cani sopravvissuti ai colpi di: “Un pazzo assassino ha spaccato la testa con un piccone, uccidendo un loro fratello”.

Ad annunciarlo e Chiara Calasanzio, fondatrice dell’Oasi, su facebook, la quale evidenzia che: “L’amore del medico veterinario Massimiliano Messina e dei volontari di Butera e Mazzarino che li hanno soccorsi e accuditi, hanno fatto sì che fratellino e sorellina si siano ripresi abbastanza bene”.
Ma purtroppo il percorso di ripresa è ancora lungo per i due cuccioli sopravvissuti. I due hanno riportato dei danni cerebrali pesanti e: “Servirà tempo, amore, analisi, cure e denari. Ma non abbiamo paura di nessuna di queste variabili“.

I cuccioli sono spaventatissimi: “Negli occhi hanno il terrore. Molto probabilmente non hanno capito cosa stava per succedere quando hanno visto calare sulle loro teste un piccone per ucciderli. Si sono risvegliati dal coma in due e non in tre. Non ho mai visto cani così spaventati dall’uomo e il nostro compito ora sarà quello di curarli nel fisico, ma soprattutto nell’anima“, racconta Chiara Calasanzio.

I cani infatti dovranno essere sottoposti a tac e risonanza magnetica e dovranno essere portati da Santa Margherita di Belice (AG) a Palermo per effettuarle e verificare il loro stato di salute e si avranno risposte sui danni cerebrali che hanno riportato. Queste creature hanno già subito troppa violenza e ora si meritano di vivere sereni e amati da una bella e calorosa famiglia.

LEGGI ANCHE

Cani presi a picconate in testa a Butera: uno e morto, i sopravvissuti sono gravi | FOTO

 

 

Iscriviti a “Il regno degli animali” per rimanere aggiornato o inviaci delle segnalazioni su ilregnodeglianimali@ilsicilia.it.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro