12 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.32

Una irresististibile specialità siciliana

Cucina siciliana: pasta con i broccoli arriminati | RICETTA

23 Ottobre 2018

La pasta con i broccoli arriminati, anzi “vruocculi arriminati“, è un piatto “povero” della nostra tradizione nato dal connubio tra la cultura araba e quella spagnola. Se l’uso dello zafferano, della passolina e dei pinoli è di derivazione della prima, la ricetta vera e proprio, invece, è di origine barocca.

Raccomandava Plinio: “Saggio è nutrirsi di cavoli domestici” e noi, infatti, seguiamo rigorosamente e felicemente il suo consiglio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 di pasta
  • 1 cavolfiore grandezza media
  • 50 g di passolina e pinoli
  • 4 acciughe salate
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 cipolla
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento

1. Lessate il cavolfiore tagliato a tocchetti, toglietelo dalla pentola e conservate l’acqua per cuocervi, poi, la pasta.
2. In un tegame soffriggete la cipolla grattugiata in abbondante olio, aggiungete le acciughe, la passolina, i pinoli, lasciate insaporire e versate nel tegame anche il cavolfiore, che dovrà soffriggere a fiamma vivace.
3. Unite lo zafferano sciolto in un cucchiaio di acqua tiepida, condite con sale e pepe; aggiungete un mestolo dell’acqua di cottura della verdura e fate cuocere per 5 minuti a fiamma moderata.
4. Lessate la pasta nell’acqua di cottura del cavolfiore, scolatela al dente, amalgamatela col condimento, lasciate riposare per 10 minuti e servite.

(Per chi lo volesse, aggiungere pane abbrustolito).

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Una Mattina Diversa

Carissimi, erano quasi le ore 20.00 quando al mio congestionato telefonino mi giunse una telefonata da un numero al quale non potevo non rispondere. La voce era quella del segretario particolare del segretario del grande capo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.