15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.31
Palermo

Mercoledì 21 agosto

Cultura: A Cefalù la cerimonia del premio “Costa Normanna”

18 Agosto 2019

Mercoledì 21 agosto, dalle ore 19.00, il Museo Mandralisca di Cefalù (PA) ospiterà la kermesse “Musica in Terrazza & Premio Costa Normanna“, iniziativa ideata da Giuseppe Di Franco e promossa in collaborazione con la Fondazione Culturale Mandralisca e la Solunto Foundation, con il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana.

Il clou della serata sarà la consegna del premio, che quest’anno avrà carattere internazionale in quanto ad ottobre, nel corso del Sacred Festival di Bordeaux,  si terrà una nuova cerimonia di consegna del premio.

Con il Premio Costa Normanna si è riusciti a creare un ponte culturale e sociale che collega le città d’arte quali Cefalù e Bordeaux, che apporterà un incremento in termini di immagine ai territori“, spiega Giuseppe Di Franco, regista e direttore artistico.

Rosellina Guzzo
Rosellina Guzzo

Ad introdurre l’evento sarà il concerto di arpa celtica di Rosellina Guzzo, che vanta numerose collaborazioni di prestigio come quella con la celebre band irlandese The Chieftains.

Il “Premio Costa Normanna” vedrà la consegna della Targa Oro assegnata quest’anno a Caterina Di Chiara, imprenditrice nel settore turistico e presidente Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, a Fabrizio Tigano, professore Ordinario di Diritto Amministrativo dell’Università di Catania, a Giuseppe Puleo, dirigente regionale del Siulp e dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato, alla pianista e docente di musica Giovanna Borruso, allo scrittore e sceneggiatore Paolo Pintacuda, al fotografo Roberto Di Fresco, all’attrice Emanuela Mulè e al regista Giuseppe Moschella. Una Targa sarà conferita anche al consiglio di amministrazione della Fondazione Culturale Mandralisca.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.