Cultura, Musumeci a Borgo Bonsignore: "A luglio l'inaugurazione" CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it
Agrigento

la visita

Cultura, Musumeci a Borgo Bonsignore: “A luglio l’inaugurazione” CLICCA PER IL VIDEO

di
23 Marzo 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Sopralluogo del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a Borgo Bonsignore, nel territorio di Ribera. Accompagnato dall’assessore alle Autonomie locali Marco Zambuto, il governatore ha voluto visitare il cantiere dell’Agrigentino dove sono in corso i lavori di recupero e riqualificazione del villaggio rurale inaugurato nel 1940 e realizzato dall’Ente nazionale per la colonizzazione del latifondo. Ad accogliere Musumeci il sindaco Matteo Ruvolo, una rappresentanza del consiglio comunale, il soprintendente ai Beni culturali di Agrigento, Michele Benfari, l’impresa e le maestranze che curano i lavori.

Gli interventi, finanziati dalla Regione con 2,2 milioni di euro, consentiranno il ripristino dell’impianto originario e prevedono anche la realizzazione di uno spazio culturale in cui sarà raccontata, attraverso antichi filmati dell’Istituto Luce e fotografie d’epoca, la storia e la vita del Borgo che deve il suo nome alla memoria di “Antonio Bonsignore”, capitano dei carabinieri di Agrigento, caduto in combattimento nel 1936 a Gemu Gador, durante la campagna in Africa.

Dal punto di vista compositivo il Borgo è costituito da un insieme di infrastrutture disposte intorno a un’unica piazza di forma quadrata con una fontana centrale, parzialmente chiusa da portici, dominata dalla “Torre del littorio” su cui trovano collocazione la chiesa con la canonica, il dispensario medico, la scuola, gli uffici dell’ente di bonifica e del podestà, la trattoria, l’ufficio postale e la caserma dei carabinieri. Gli otto edifici, di aspetto sobrio e rigoroso, sono arricchiti da elementi artistici di pregio quali gli affreschi del pittore Alfonso Amorelli che abbelliscono la chiesa e le formelle in terracotta poste a decoro della trattoria e della scuola, realizzate dell’artista calatino Salvatore Alberghina.

«Sono soddisfatto – afferma il presidente Musumeci – della puntualità con cui si lavora nel cantiere. Stiamo restituendo alla sua integrità una delle più belle testimonianze dell’architettura rurale siciliana del Novecento. L’impresa e il soprintendente mi assicurano che entro il prossimo luglio potremo inaugurare il rinnovato Borgo, pronto a diventare attrazione per studiosi e turisti».

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro