17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.05
Categoria

Cultura

progettato nel 1981 dall’architetto Venezia

di Rosa Guttilla

Gibellina: riapre Palazzo Di Lorenzo con l’installazione “Andata e ritorno” | VIDEO

Il risultato è una spettacolare installazione di 10 metri di altezza per 3 di larghezza, composta da un collage dipinto a mano dall'artista toscana che ritrae volti memorie e ricordi di un tempo passato, in cui lo spettatore può immergersi e sentirsi parte di una comunità in cammino alla ricerca di un nuovo inizio.
sullo sfondo di una "deforme normalità”

di Giusi Patti Holmes

Libri, “Malavita” di Giankarim De Caro: memorie di una Palermo del passato

Malavita" di Giankarim De Caro, talentuoso scrittore palermitano, pone al centro della scena Palermo con la sua struggente decadenza, che collega lo ieri all'oggi, e sembra vivere troppo spesso in uno “stato di deforme normalità” che si riflette in questo struggente romanzo.
Curiosità sulle nostre origini

di Giusi Patti Holmes

Alla scoperta dei cognomi siciliani

Abbiamo indagato sull'origine composita della "Lingua siciliana" con la sinteticità che un articolo deve avere. Adesso, per restare in tema, vogliamo analizzare i cognomi siciliani e gli incroci che li hanno generati. Intanto partiamo da una domanda: "Cos'è il cognome?"
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.