Cuore, policlinico San Marco di Catania primo in Sicilia per intervento tricuspide TriClip senza bisturi :ilSicilia.it

Cuore, policlinico San Marco di Catania primo in Sicilia per intervento tricuspide TriClip senza bisturi

di
21 Dicembre 2021

Il policlinico ‘Rodolico-San Marco’ di Catania è il primo centro in Sicilia, e tra i primi in Italia, per numero di procedure effettuate per la riparazione della valvola cardiaca tricuspide del cuore nei soggetti che soffrono di un’insufficienza clinicamente rilevante.

“E’ un primato per l’équipe di emodinamica – si legge in una nota – sono infatti 11 i casi trattati fino ad oggi, il numero più alto a livello regionale e uno dei più alti registrati in Italia”.

“Siamo tra i pochissimi centri in Italia ad eseguire l’innovativa e complicata procedura mininvasiva per correggere l’insufficienza tricuspidale – dice Corrado Tamburino, direttore dell’unità di cardiologia del policlinico di Catania – una tecnica di intervento ancora poco conosciuta e pioneristica, quella che oggi potremmo definire l’ultima frontiera della cardiologia interventistica. Il nostro ospedale è punto di riferimento per il trattamento non chirurgico delle patologie delle valvole cardiache non solo a livello regionale, ma anche a livello nazionale ed europeo”.

La tecnica prevede l’impianto di un dispositivo medico chiamato TriClip di Abbott, la prima opzione di trattamento minimamente invasiva per la riparazione della valvola tricuspide disponibile in Europa. Una clip che, posizionata in maniera mininvasiva attraverso la vena femorale di una gamba, ripara i lembi della valvola tricuspide. La procedura ripristina la normale chiusura della valvola ad ogni battito del cuore, in modo da ridurre il grado di insufficienza con notevole beneficio per la salute del paziente. La procedura di riparazione transcatetere della valvola tricuspide è oggi eseguita in pochissimi centri di cardiologia in Italia.

Abbiamo assistito a una rivoluzione tecnologica che ha permesso di riparare e sostituire le valvole cardiache in modo più efficace e meno invasivo – aggiunge Carmelo Grasso, cardiologo interventista – L’impianto del dispositivo non comporta taglio chirurgico, si interviene attraverso la vena femorale grazie ad una piccola incisione e la procedura dura meno di un’ora. L’insufficienza della valvola tricuspide è una valvulopatia frequente che colpisce in modo rilevante circa il 2% delle persone sopra i 70 anni”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.