13 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.31
Palermo

il 4 luglio, in concomitanza dell’Independence Day

Da Bagheria a New York, il premio internazionale “Solunto Award”

10 Giugno 2019

Il premio Solunto Award di quest’anno si sdoppia e vola anche in America, per una consegna speciale nell’ambito del Columbus Day di New York, a metà ottobre prossimo. Una grande novità, quindi, per questa quinta edizione curata da Giuseppe Di Franco, regista, direttore artistico, esperto di marketing culturale ed eletto nel mese di Marzo di quest’anno Presidente della Solunto Foundation.

Quest’anno il premio sarà consegnato nella prestigiosa Villa Cattolica di Bagheria sede del Museo Guttuso alla presenza di autorità e personalità.

La data scelta è quella del 4 luglio, in concomitanza dell’Independence Day (il giorno dell’indipendenza, celebrato in quel giorno negli Sati Uniti d’America) quando il premio sarà consegnato a 14 personalità del mondo dell’arte, della cultura, dello spettacolo, del giornalismo, della medicina, della scienza, ecc che si sono distinte nel corso dell’anno e scelte dalla giuria, composta da:

  • Prof. Avv. Pier Luigi Matta (Avvocato e Vice Presidente Libera Università della Politica di Palermo);
  • Prof. Tommaso Romano (editore e poeta)
  • Dott.ssa Licia Raimondi (Giornalista, Presentatrice e conduttrice televisiva)
  • Dott.ssa Giovanna Cirino (Giornalista e Direttrice della rivista I Lowedding)
  • Dott. Giuseppe Di Franco (Presidente della Solunto Foundation e Direttore artistico, Regista, esperto in marketing culturale);
  • Dott.ssa Antonietta Imboccari (Archeologa);
  • Dott. Filippo Maria Tripoli (Sindaco della Città di Bagheria);
  • Dott. Daniele Vella (Assessore alla Cultura del comune di Bagheria).
Giuseppe Di Franco e Licia Raimondi
Giuseppe Di Franco e Licia Raimondi

La serata presentata dalla giornalista e conduttrice televisiva Licia Raimondi, sarà aperta da un momento introduttivo e di riflessione alla presenza di studiosi, giornalisti, politici, imprenditori e turisti. Sarà un momento importante per dibattere temi e argomenti di grande interesse culturale e sociale e per la presentazione di nuove idee per la valorizzazione dell’immenso patrimonio artistico culturale del territorio siciliano.

La manifestazione sarà realizzata con il patrocinio oneroso dell’assessorato Turismo, sport e spettacolo della Regione Siciliana e con il patrocinio della Città di Bagheria, Assessorato alla Cultura che insieme al Sindaco Filippo Tripoli e all’Assessore alla Cultura, Daniele Vella ha accolto con entusiasmo l’iniziativa concedendo i pregevoli spazi di Villa Cattolica.

“Ho pensato di realizzare questa quinta edizione presso la Villa Cattolica a Bagheria – ha dichiarato Giuseppe Di Franco perché è una sede storico-culturale di grande prestigio ideale per accogliere una manifestazione come il “Solunto Award” che da quest’anno riveste carattere internazionale.

Inoltre la città di Bagheria ha un patrimonio storico e artistico di notevole importanza ed è la città che dato i natali a famosi artisti e studiosi tra i quali il pittore Renato Guttuso, il fotografo Ferdinando Scianna, il regista Giuseppe Tornatore, il giurista Francesco Scaduto ed il poeta Ignazio Buttitta”.

solunto award 2019La cerimonia di consegna del Solunto Award concluderà la serata.

Tra le personalità che saranno premiate: per la scienza, l’Astrofisica Dott.ssa Laura Affer; per la letteratura, lo scrittore Prof. Vittorio Lo Jacono; il Prof. Manlio Corselli (giurista); per la medicina, il Prof. Antonio Cascio e la Dott.ssa Giovanna Gambino; per la musica il M° Giuseppe Cataldo (compositore e direttore d’orchestra) e l’arpista (francese) Emmanuel Lahoz; per la fotografia, il fotografo professionista M°Angelo Cirrincione; per il giornalismo, il Dott. Marco Romano, Direttore del Giornale di Sicilia e la Dott.ssa Rosa Rubino, biologa, giornalista e Direttrice della rivista “Il Vomere”; per la poesia la Poetessa e Critica letteraria Prof.ssa Maria Patrizia Allotta; per la cultura, l’organizzatore di Mostre Vito Cuti; per la moda, l’arte e il design, l’Arch. Filly Cusenza; per la gastronomia, lo Chef stellato, Tony Lo Coco.

Nel corso della cerimonia è prevista altresì la consegna di una targa alla giovanissima attrice di teatro Vincenzarita Prisinzano.

La seconda puntata del premio, avrà come cornice invece la Grande Mela, grazie a una intesa raggiunta nel marzo scorso tra la Solunto Foundation e le associazioni siciliane e americane dedicate a Joe Petrosino nel corso delle celebrazioni che si sono svolte a Palermo per ricordare l’omicidio del poliziotto italo americano.

Il Solunto Award sarà consegnato a New York il giorno 15 ottobre in occasione del Columbus Day. Per quella data è prevista infatti una serata di gala alla presenza di circa 300 ospiti e personalità della metropoli a stelle e strisce, tra loro anche tantissimi italoamericani.

Il premio sarà consegnato a enti, istituzioni e personalità statunitensi tra le quali:

  • la NYPD Polizia di New York, rappresentata dal suo comandante James O’Neil;
  • l’Associazione Joseph Petrosino Association in America, rappresentata dal suo Presidente, Robert Fonti e dal suo Vice, Vita Scaturro;
  • la Columbus Citizens Foundation, rappresentata dalla Presidente, Marion Pardo;
  • l’associazione Joe Petrosino Sicilia, con la presenza di Anna Maria Corradini, Presidente e del vice Presidente, Prof. Avv. Pier Luigi Matta.

Questa manifestazione sarà realizzata in collaborazione con la Columbus Citizens Foundation e con le su indicate associazioni.

Presenta: Licia Raimondi; Regia: Giuseppe Di Franco.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.