Da mercoledì rubinetti a secco in mezza provincia. L'elenco dei Comuni palermitani senz'acqua :ilSicilia.it
Palermo

Lo rende noto l'Amap, per lavori straordinari presso la diga Poma

Da mercoledì rubinetti a secco in mezza provincia. L’elenco dei Comuni palermitani senz’acqua

di
10 Aprile 2017
Mezza provincia resterà senz’acqua nei prossimi giorni. Da mercoledì mattina, infatti, rubinetti a secco per due giorni a Isola delle Femmine, Capaci, Carini, Terrasini, Balestrate, Trappeto, Aeroporto Falcone-Borsellino.

Lo ha comunicato l’Amap, che ha motivato il blocco dell’erogazione idrica con interventi di manutenzione straordinaria sull’adduttore principale a valle della diga Poma (Partinico), da parte dell’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità.

L’acqua sarà interrotta a partire dalle 7 di mercoledì 12 aprile e per le successive 48 ore in questi comuni.

E  inoltre, si potranno verificare disservizi all’erogazione idrica anche nella zona Nord e nella zona Sud di Palermo. La normale erogazione idrica riprenderà solamente da venerdì.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Balzebù
di Balzebù

Cancelleri, ma la lista civica non garantisce l’elezione

Il Movimento 5 stelle è ormai un’accozzaglia di correnti. Da un lato Luigi Di Maio, da un altro lato Alessandro Di Battista, da un altro ancora Roberto Fico ed ancora-ancora Paola Taverna. Poi ci sono le sottocorrenti che a loro volta si suddividono in gruppi e sottogruppi. In questo frastagliato mosaico è molto difficile capire dove collocare i pentastellati siciliani, sia quelli eletti al parlamento nazionale che quelli eletti all’Ars.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin