Da Monte Pellegrino a New York: il 395° Festino coinvolgerà gli italiani nel mondo | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Primo incontro di #aspettandoilfestino2019

Da Monte Pellegrino a New York: il 395° Festino coinvolgerà gli italiani nel mondo | VIDEO

di
31 Marzo 2019

Guarda il video in alto 

Non poteva che iniziare dalla “casa della Santuzza“, Monte Pellegrino, il calendario degli appuntamenti di #aspettandoilfestino2019, una delle novità della 395esima edizione.

Monte Pellegrino New York

Tanti i fedeli, semplici curiosi e turisti che, con il sottofondo musicale del Quartetto Mozart, hanno assistito al racconto che don Gaetano Ceravolo, reggente del Santuario, ha condiviso sulle storie e i misteri di Santa Rosalia.

Ma il momento più atteso ed emozionante è stato il collegamento in diretta da New York con Radio Hofstra University, attraverso la voce di Josephine Buscaglia Maietta, producer and Radio Host di Sabato Italiano, Mirko Notarangelo, art director collaboratore della trasmissione, e Giovanna Auriemma, collaboratrice dell’emittente.

La giornalista, come ha detto durante il collegamento, lo scorso luglio è stata presente a Palermo nei giorni del Festino e ha avuto modo di riscontrare la portata della manifestazione che è molto sentita anche nel resto del mondo, presso le comunità di italiani all’estero.

Ceravolo-Franco-Montanelli-Darawsha

L’edizione 2019 del Festino, infatti, si contraddistingue per il coinvolgimento di queste comunità che, per la prima volta nella storia, potranno seguire ogni momento della festa dedicata alla Santuzza. Dopo Radio Hofstra Univertity di New York, infatti, sarà Patrimonio Italiano Tv a dedicare uno speciale, in diretta martedì 2 aprile, nel programma Heritage di Michele Pilla.

Il calendario di appuntamenti di #aspettandoilfestino2019, altra novità del 395° Festino di Santa Rosalia ideata da Vincenzo Montanelli e Lollo Franco, proseguirà sabato 27 e domenica 28 aprile all’Oratorio di San Domenico con “L’arte Pittorica e il Culto di Santa Rosalia”, doppio appuntamento a cura di padre Giuseppe Bucaro.

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.