Dal Cipe 40 milioni in Sicilia, Bandiera: "Certo che i lavori inizieranno velocemente" :ilSicilia.it

le dichiarazioni dell'assessore all'agricoltura

Dal Cipe 40 milioni in Sicilia, Bandiera: “Certo che i lavori inizieranno velocemente”

20 Settembre 2019

Questa mattina, con il commissario Turriciano, il direttore Tomasino ed i tecnici, nella sede del Consorzio di Bonifica di Palermo, l’assessore all’Agricoltura, Edy Bandiera ha verificato lo stato della progettazione e dell’iter, relativi al recente finanziamento ottenuto dal Cipe, per 40 milioni di euro, afferente ammodernamenti e ampliamenti della rete irrigua del comprensorio di competenza.

Un importo complessivo di 40,6 milioni di euro sarà destinato a finanziare tre opere irrigue in Provincia di Palermo. È quanto stabilito nel corso della seduta del primo di agosto dal CIPE, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, che ha approvato la proposta avanzata dal Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, di rimodulare i fondi già stanziati da precedenti delibere, tra il 2002 e il 2012. La cifra allora prevista, pari a circa 40 milioni, avrebbe dovuto sostenere il progetto “Derivazione dal Fiume Belice destro e affluenti nel serbatoio di Garcia”.

Sulla base del notevole allungamento dei tempi di progettazione, della lievitazione dei costi e delle diverse valutazioni strategiche effettuate, d’accordo con la Regione Siciliana è stato deciso di rimodulare la somma iniziale, finanziando tre nuovi interventi che riguarderanno, per lo più, opere di ammodernamento delle reti di distribuzione irrigua in diverse zone individuate sul territorio.

Un finanziamento che era destinato a perdersi ma che grazie al governo regionale è stato possibile recuperare attraverso interventi strategici per la qualità della distribuzione irrigua in provincia di Palermo. Durante la riunione ho voluto verificare lo stato dell’iter, adesso dobbiamo passare dal finanziamento salvato e ottenuto alla sua concretizzazione per giungere il prima possibile all’inizio dei lavori. Abbiamo verificato lo stato dell’arte delle cose. Si sta passando al progetto esecutivo e devo dire che il consorzio sta lavorando bene. Noi siamo il governo della concretezza, l’obiettivo è giungere ad un importante risultato“, afferma al ilSicilia.it l’assessore Bandiera

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.