"Dal pensiero all'immagine, etimologia della pittura": a Palermo, mostra di 9 artisti che spiegano la loro poetica | CLICCA PER LE FOTO :ilSicilia.it
Palermo

l'evento

“Dal pensiero all’immagine, etimologia della pittura”: a Palermo, mostra di 9 artisti che spiegano la loro poetica | CLICCA PER LE FOTO

di
12 Novembre 2021

 

GUARDA IN ALTO PER LE FOTO

La Piana Arte Contemporanea (via Isidoro La Lumia, 79) inaugura, sabato 13 novembre dalle ore 10.30, la mostra “Dal pensiero all’immagine, etimologia della pittura”.

L’esposizione, ideata, organizzata e curata dal gallerista Massimo La Piana, presenta gli artisti Guido Baragli, Gaetano Costa, Beatrice Feo, Simone Geraci, Salvo Rivolo, Ignazio Schifano, Croce Taravella, Giuseppe Vassallo, William Marc Zanghi, con opere, tra pittura e grafica, affiancate da brevi testi che suggeriscono al visitatore la poetica che ha nutrito il processo creativo.

Un’etimologia della pittura, potremmo definirla appunto, un ulteriore processo di approfondimento dell’opera attraverso la parola, che accoglie significati ma soprattutto immagini, e racconta dell’atto creativo.

“Dal pensiero all’immagine, etimologia della pittura” propone un viaggio dentro le opere e, soprattutto, dentro il pensiero dell’artista che restituisce, in ogni creazione, stati d’animo, racconti o visioni di un momento, comunicazioni spesso non immediatamente decifrabili se non attraverso una lettura analitica delle opere stesse e dei testi a loro dedicati da studiosi e critici.

Per l’occasione gli artisti presenti hanno indicato i frammenti dei testi che meglio li rappresentano e chiariscono la loro poetica.

Dopo due anni di fermo dell’attività espositiva ripartiamo con grande entusiasmo con una mostra che si propone di raccontare il rapporto tra la parola scritta e l’immagine dipinta – dichiara il gallerista Massimo La Piana. Ho chiesto ad ognuno degli artisti in mostra di selezionare un breve testo, critico, poetico o letterario, che fosse particolarmente pregno o importante per la loro poetica. L’obiettivo è quello di fornire delle chiavi di lettura dell’opera legate non esclusivamente alla percezione del fruitore ma relativo all’ intento comunicativo dell’artista“.

L’esposizione rimarrà fruibile, ad ingresso libero, nei locali della galleria fino al 5 dicembre tutti i giorni, dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00 (escluso il mercoledì mattina e le domeniche). Per evitare assembramenti l’inaugurazione di sabato 13 novembre si svolgerà durante tutta la giornata (dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00). L’ingresso è consentito, esclusivamente, previa presentazione del green pass o di un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin