19 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.33
Palermo

La mostra al via il 30 novembre

Dal Villaggio Letterario di Ustica a Palazzo Riso nel nome dell’arte contemporanea

29 Novembre 2017

Il Polo Museale Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo, presenta la mostra dei lavori realizzati in occasione della residenza d’artista dal titolo: “N38°42’ E 13°11’ Ustica Ovest” a cura di Chiara Modica donà Dalle Rose. La mostra sarà inaugurata giovedì 30 novembre alle 18 a Palazzo Riso. 

La Residenza d’artista realizzata ad Ustica in collaborazione con l’Associazione Lunaria Onlus A2, l’Associazione Villaggio Letterario e la società gerente del Villaggio Punta Spalmatore di Ustica Dafne Srl, che ha ospitato gli artisti partecipanti: Claudia Di Gangi, Gandolfo Gabriele David, Grazia Inserillo, Paolo Madonia, Luciana Picchiello, Barbara Risica, Maria Felice Vadalà, Primo Vanadia e Giacomo Rizzo come Guest artist si conclude con la mostra al Museo Riso

La residenza d’artista rivolta agli artisti dell’Archivio S.A.C.S., si è svolta all’interno della 3^ edizione della rassegna “Ustica Villaggio Letterario”, dal 2 al 13 luglio 2017 a Punta Spalmatore, al fine di poter realizzare durante il soggiorno le produzioni artistiche frutto della loro esperienza e riflessione elaborata sull’isola di Ustica.

Gli artisti partecipanti, curati da Chiara Modica Donà dalle Rose e accompagnati dal guest artist Giacomo Rizzo, si sono confrontati sul tema di questa edizione “L’Isola nell’Isola N38°42’ E 13°11’ Ustica Ovest”, e hanno rielaborato, attraverso questa personale esperienza, una sorta di proiezione della storia dell’umanità che ha albergato l’isola di Ustica nella realtà storica dei secoli passati viaggiando nell’immaginario epico e letterario e interagendo con i grandi del passato da Omero a T.S. Eliot.

L’archivio S.A.C.S. è uno strumento di conoscenza degli artisti particolarmente efficace, aderente al loro percorso evolutivo e rappresenta una importante ed utilissima testimonianza di riferimento. E’ uno strumento innovativo del Museo Riso, un grande Database pensato non soltanto per la conservazione e l’archiviazione delle informazioni, ma per fornire un’occasione reale agli artisti di operare seguiti dal Museo, che offre una vetrina sul mondo.

Dare vita ad un sistema di promozione della giovane arte siciliana in grado di adeguare la realtà siciliana alle realtà di tutto il mondo, per radicarsi nei circuiti internazionali con la propria identità territoriale, e offrire alle giovani generazioni, sempre nuove e stimolanti opportunità di crescita culturale e professionale. Questi gli obiettivi di grande respiro che si prefigge il Museo Riso operando, attraverso S.A.C.S., su una scena artistica giovanile, da più voci riconosciuta tra le più interessanti e promettenti d’Italia. Tra le attività è preponderante quella delle residenze d’artista.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Effetto e Conseguenza

La gente si lascia trascinare nelle polemiche guardando l’effetto che si ha davanti agli occhi e non le cause che lo hanno prodotto, ossia le conseguenze che ci hanno portato a ciò. Penso al caso del campo nomadi...