Dalla democrazia alla dittatura, Lagalla: "Nessuno può impedire di esprimere proprie opinioni" :ilSicilia.it

la dichiarazione

Dalla democrazia alla dittatura, Lagalla: “Nessuno può impedire di esprimere proprie opinioni”

di
13 Ottobre 2021

«Sinceramente non comprendo l’enfasi mediatica che si è voluta attribuire ad un mio doveroso atto di cortesia istituzionale, in risposta all’invito dell’Onorevole Tancredi che mi ha richiesto di portare il saluto del governo ad un convegno da lui promosso il prossimo 29 ottobre. Sul piano personale, è ben nota la mia convinta posizione in favore delle politiche vaccinali e dell’uso del green pass. Tuttavia ritengo che a nessuno possa essere impedito di esprimere civilmente le proprie opinioni, soprattutto se diverse ed espresse, come nel caso in ispecie, nei luoghi deputati alla libertà del pensiero e al confronto democratico, quali certamente sono i palazzi della politica e le istituzioni educative», così dichiara l’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla, rispetto alla polemica nata intorno alla sua partecipazione al convegno “Dalla democrazia alla dittatura”, in programma a Palazzo dei Normanni per iniziativa del gruppo parlamentare Sicilia Attiva.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin