Dalle Madonie ai Nebrodi, la Sicilia turistica va in fumo | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Dalle Madonie ai Nebrodi, la Sicilia turistica va in fumo

di
15 Agosto 2021

La Sicilia anche quest’anno è una nelle mete turistiche più ambite. Nonostante la pandemia da covid-19, l’isola è anche quest’anno invasa da turisti di tutto il mondo che preferiscono passare qui le loro vacanze. Eppure, quelle stesse mete invidiate da tutto il mondo, quest’anno, ancora una volta, sono andate letteralmente in fumo.

Il mondo, l’Italia, la Sicilia, continuano a bruciare a causa del cambiamento climatico e della mano criminale dell’uomo che punta a distruggere ciò che di bello la nostra Gaia ci ha donato.

La Sicilia da settimane ormai è avvolta dalle fiamme, ettari ed ettari di terreno sono andati in fumo a causa dei numerosi incendi che hanno colpito l’isola.

Dalle Madonie ai Nebrodi, passando per le spiagge e i comuni costieri, tutto sta andando in fumo e con loro anche le mete turistiche che ogni anno attirano centinaia e centinaia di turisti.

Il Governo siciliano si sta muovendo, ha istituito lo stato d’emergenza per aiutare chi è stato colpito maggiormente. Eppure il fuoco non si ferma e il caldo record degli ultimi giorni non ha certamente aiutato.

Un danno non solo all’ambiente, che per molti anni non vedrà crescere vegetazione nei luoghi colpiti, ma anche per il turismo, perché una montagna bruciata, un campo annerito, i lidi distrutti dal fuoco, non sono mete che i turisti cercano dopo anni bui e cupi come quelli che stiamo vivendo.

Le bellezze della Sicilia vanno in fumo, bruciano e i sogni e i sacrifici di anni vengono distrutti da chi non riesce a comprendere l’importanza delle risorse che la nostra terra ci ha dato.

Lottiamo, urliamo, agiamo per fare in modo che la Sicilia non venga avvolta da quella oscurità causata dal fumo che rovina ogni anno una delle mete turistiche più ambite al mondo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin