Danneggiata area giochi a Villa Sperlinga, i residenti: "Incontri romantici sulle giostre" :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Danneggiata area giochi a Villa Sperlinga, i residenti: “Incontri romantici sulle giostre”

di
7 Settembre 2020

Decimate le attrazioni per i bambini in una delle aree verdi più frequentate della città.

Il parco giochi di Villa Sperlinga a Palermo porta nuovamente i segni dell’inciviltà umana. La notte scorsa, infatti, è stata danneggiata, nell’area giochi riservata ai bambini, la giostra girevole.

Stamani, i bambini che tutti i giorni frequentano la Villa avranno un’altra amara sorpresa, ma non è la prima volta.

Già negli scorsi mesi erano state danneggiate due altalene normali e quella a bilancia. L’aereo a molla, uno dei giochi preferiti dei bambini, è stato addirittura rimosso poiché preso di mira e reso pericoloso e inutilizzabile per i più piccoli.

Le testimonianze

Costantemente l’area giochi per i più piccoli è un punto di incontro di ragazzi che bevono alcolici e persino passano ‘notti romantiche’“, riferiscono a ilSicilia.it.

Incomprensibile il disinteresse delle pattuglie di scorta dei carabinieri che sono costantemente di guardia in uno dei residence proprio dietro la Villa. Potrebbero chiamare la centrale per far intervenire i colleghi”. 

I residenti e frequentatori civili della Villa chiedono alle Istituzioni di “intervenire celermente per frenare deplorevoli episodi che ultimamente mettono in ginocchio la città, oltre che dissanguare le già misere casse comunali per le spese di riparazione“.

Non è una giustificazione che siano ragazzi giovani, la legge è uguale per tutti“, concludono.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin