De Luca attacca Accorinti: "Sulle baracche altro che risanamento, quadro inquietante" :ilSicilia.it
Messina

Il deputato in visita all'Iacp

De Luca attacca Accorinti: “Sulle baracche altro che risanamento, quadro inquietante”

di
28 Maggio 2018

“Triste ed inquietante”: così Cateno De Luca definisce la situazione delle baracche di Messina, l’emergenza di lunga data sulla quale a più riprese il sindaco in carica Renato Accorinti invece ha parlato di “svolta epocale in arrivo per ridare dignità e vivibilità alle persone della zona”. De Luca, parlamentare regionale e candidato sindaco alle Comunali del 10 giugno a Messina, punge invece Accorinti e delinea un quadro differente sullo stato delle cose.

“Abbiamo avuto un confronto con i rappresentanti dell’Istituto Autonomo Case Popolari – spiega De Luca – e nello specifico abbiamo avuto modo di incontrare il direttore generale, Maria Grazia Giacobbe, direttore amministrativo, Antonio Recupero, direttore servizio finanziario, Fernando Caudo. Il quadro emerso è alquanto inquietante: circa 500 alloggi realizzati ed assegnati ed oltre 2000 famiglie in attesa di uscire dalle baracche con un alloggio dignitoso. Questa è la triste storia del risanamento e delle baracche di Messina”.

Ora con l’Agenzia Comunale per il risanamento – ha aggiunto De Luca – tutto questo finirà: siamo pronti a scommettere che in cinque anni tutto questo sarà una triste storia. Abbiamo fatto un buon lavoro nel parlamento siciliano facendo approvare questi leggi strategiche per Messina ed ora cercheremo di attuarle con il ruolo di sindaco di Messina. Noi siamo pronti a ridare realmente dignità e la doverosa vivibilità a tutta questa gente che da troppo tempo assiste a delle promesse poi non mantenute dai vari politici di turno. Il tempo delle ilusioni è finito, io sarò un sindaco che manterrà gli impegni con i cittadini come ho sempre fatto nella mia vita e nella mia storia di amministratore”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin