De Luca: "Farò il sindaco a mani nude, la gente a Messina è disperata" :ilSicilia.it
Messina

Il deputato tra i disagi di Camaro San Paolo

De Luca: “Farò il sindaco a mani nude, la gente a Messina è disperata”

di
30 Maggio 2018

Accorinti andava a piedi scalzi? Noi governeremo a mani nude, con i fatti e in modo concreto e serio, per risolvere i problemi di Messina e dei messinesi. La gente non ce la fa più, c’è bisogno di un sindaco come me che vada ad affrontare con grande determinazione le emergenze di questo territorio”. Così Cateno De Luca, candidato sindaco di Messina, valuta la situazione nei quartieri messinesi che sta girando in lungo e in largo in questi giorni, e già da parecchie settimane, in vista delle elezioni comunali del 10 giugno.

“Bisogna andare a mani nude e con determinazione anche nelle zone urbane di frontieraha detto De Luca -. Ieri sera a Camaro San Paolo, durante un nostro comizio, ci sono state delle contestazioni di alcuni abitanti che alla fine del comizio si sono scusati davanti al resto della comunità accorsa per tranquillizzare gli animi. Noi comprendiamo, è un grido di dolore perché in certe zone di frontiera la gente ormai è disperata e non crede più nei politici e nella politica. Noi però siamo la svolta per Messina e faremo di tutto per farlo comprendere a tutta la comunità ivi incluso Camaro San Paolo e tutte le altre”.

“Sto girando tutti i quartieri e mi sto rendendo conto della situazione difficilissima che c’è – continua il deputato -. Il tempo delle chiacchiere e delle promesse è finito. Non sono bionico e cerco di essere presente in tutte le varie zone: ci sto mettendo tanto amore e passione in quel che faccio. Anche in queste ore, pur provato dalle fatiche delle giornate, lo abbiamo spiegato ai tanti amici che sono venuti per conoscermi. La gente è stufa di vedere passerelle e sentire promesse che poi non si realizzano. Sarò io l’uomo giusto per Messina? Sicuramente sono l’unico uomo libero che può garantire la svolta per Messina”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin