De Luca: "Frana a Castelmola è una mancata tragedia annunciata da oltre 15 anni" :ilSicilia.it
Messina

ora si attende il Ministero dell'Ambiente

De Luca: “Frana a Castelmola è una mancata tragedia annunciata da oltre 15 anni”

di
8 Gennaio 2019

Mentre a Castelmola si apprestano a partire i primi lavori urgenti per iniziare a risanare il costone roccioso franato sabato scorso, il sindaco metropolitano Cateno De Luca si è recato suoi luoghi per fare il punto della situazione.

La Città Metropolitana di Messina, per quanto di propria competenza, interverrà per quanto concerne gli aspetti della sicurezza connessa alla viabilità e darà esecuzione a dei lavori di realizzazione di un vallo a protezione della circolazione veicolare ed al fine di evitare l’isolamento del Comune di Castelmola.

In particolare si realizzerà una protezione della sede stradale con la messa in opera di blocchi prefabbricati in calcestruzzo. Verrà smontato l’asfalto della piazzola di sosta per creare una zona di raccolta su materiale arido smorzante in caso di ulteriore caduta di massi.

Il progetto di Contrada Cuculunazzo afferma De Luca – è stato finanziato, quale secondo stralcio, con le risorse liberate por 2000/2006 dall’assessorato regionale al territorio ed ambiente e per la provincia di Messina nella qualità di deputato di zona ho fatto finanziare tra il 2007/2008 gli interventi di consolidamento ma il Comune di Castelmola doveva presentare il progetto entro 60 giorni dalla comunicazione per il decreto definitivo di finanziamento ed a causa di dissidi interni all’Amministrazione su chi doveva fare il progetto solo dopo anni ne è stata inoltrata copia e si è perso il finanziamento”.

Quel progetto poi perse un secondo finanziamento dal Ministero dell’Ambiente in quanto non aggiornato – continua De Luca – e adesso è stato inserito, declassato a definitivo, nel piano frane del Ministero (c’è anche Messina con molti progetti) ma il Ministero, nonostante la regione abbia approvato il testo dell’accordo di programma non lo ha ancora firmato. Quando il Ministero firmerà l’accordo il commissario potrà aggiornare il progetto e fare la gara per i lavori. Per quanto di nostra competenza faremo la nostra parte”.
© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin