De Luca incontra i cittadini di Messina: "Il primo anno da sindaco. Fatti, non farneticazioni" :ilSicilia.it
Messina

la relazione il 29 settembre in piazza municipio

De Luca incontra i cittadini di Messina: “Il primo anno da sindaco. Fatti, non farneticazioni”

20 Settembre 2019

Cateno De Luca chiama a raccolta i messinesi e annuncia un incontro/comizio per illustrare la relazione del suo primo anno di attività da sindaco della Città di Messina.

“Tra una revisionata e l’altra è quasi pronta! Vi aspetto tutti domenica 29 settembre alle ore 17.30, in piazza Municipio per un momento che intendo condividere con la cittadinanza, ciò che è stato ereditato e quanto è stato fatto dall’attuale Amministrazione comunale a distanza di un anno dalle elezioni”, evidenzia De Luca.

Saranno inoltre comunicati nell’occasione la revisione delle deleghe assessoriali, i nuovi dirigenti comunali e come si relazionerà il sindaco e la sua Giunta con il Consiglio comunale.

L’impegno, i risultati ottenuti dalla mia Giuntadichiara De Luca – e le sfide che ancora ci attendono saranno rendicontate punto per punto. Per me la politica è concretezza, non farneticazioni da salotto. Non scappo dal confronto, lo cerco, mettendoci la faccia, senza se e senza ma”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.