De Luca: "Perché i messinesi non vogliono nei loro condomini i baraccati?" :ilSicilia.it
Messina

appello del sindaco ai proprietari di immobili

De Luca: “Perché i messinesi non vogliono nei loro condomini i baraccati?”

di
6 Dicembre 2019

“Perché i messinesi non vogliono nei propri condomini le famiglie provenienti dalle baracche?”. A lanciare l’interrogativo, e contestualmente un appello, è il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che pone così al centro dell’attenzione le ulteriori difficoltà delle persone disagiate delle periferie del capoluogo nel trovare una nuova (e più degna) collocazione residenziale.

“Abbiamo fatto il punto della situazione sugli alloggi disponibili alla cessione ad Arisme per le famiglie che vivono nelle baracche ed ancora non ci siamo. Abbiamo i soldi per acquistare almeno 300 immobili ma la reale disponibilità è di circa 100. Entro venerdì 13 dicembre faremo il punto definitivo della situazione”.

Quindi ecco l’appello pubblico di De Luca: “Invito i proprietari di immobili a venderli ad Arisme e spero che quello che abbiamo informalmente saputo non corrisponda alla realtà: in qualche condominio stanno creando problemi a dei proprietari che intendono vendere le case ad Arisme. Nel frattempo abbiamo completato le procedure per Case D’Arrigo”.

Per quanto concerne il risanamento in ambito “D”, delle “Case D’Arrigo” è stata pubblicata approvata e pubblicata sul sito istituzionale del Comune alla sezione Arisme, Agenzia per il Risanamento (presieduta dall’avvocato Marcello Scurria), la graduatoria provvisoria dei nuclei familiari residenti all’interno di tale ambito in via Salandra, da risanare ai sensi della L.R. 10/90, degli aventi titolo e degli esclusi all’assegnazione di alloggio. Gli interessati, entro le ore 13 di giovedì 12, potranno produrre memorie o documenti per l’eventuale rettifica di errori. Successivamente, previa approvazione della graduatoria definitiva, si procederà all’assegnazione degli alloggi.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro