De Luca revoca il conferimento a Taormina Arte dell'Hotel Panorama di Sicilia :ilSicilia.it
Messina

Lancia un segnale sulla Fondazione

De Luca revoca il conferimento a Taormina Arte dell’Hotel Panorama di Sicilia

di
13 Luglio 2018

Cateno De Luca si insedia da sindaco di Messina e responsabile della Città Metropolitana in Taormina Arte e il primo atto predisposto sulla neonata Fondazione diventa subito un segnale.

Il responsabile di Palazzo dei Leoni ha dato mandato infatti agli uffici di procedere alla revoca dell’atto di indirizzo con cui l’ex Sindaco Metropolitano, Renato Accorinti, aveva decretato il “Conferimento dell’immobile denominato Hotel Panorama di Sicilia” sito a Castelmola alla Fondazione Taormina Arte

Accorinti aveva effettuato il conferimento nel contesto del “Piano di Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari” per il triennio 2017/2019 dell’ex Provincia regionale, invitando in tale circostanza il 14 settembre dello scorso anno il Dirigente della IV Direzione – Servizi Tecnici Generali – a predisporre, nel più breve tempo possibile, tutti gli adempimenti necessari “affinché l’immobile denominato “Hotel Panorama di Sicilia” sito in Castelmola di proprietà dell’Ente” fosse posto nelle condizioni di “transitare al patrimonio della Fondazione Taormina Arte”.

De Luca adesso ha deciso di far revocare quella decisione con una disposizione destinata a far discutere. Secondo il sindaco metropolitano, in sostanza, si sarebbe ravvisato anche il rischio di un contenzioso sul bene che Accorinti aveva conferito a Taormina Arte. De Luca già nei giorni scorsi aveva disertato la conferenza stampa di presentazione del Festival del Cinema per altri concomitanti impegni e, a questo punto, si attende di capire quali saranno i suoi intendimenti e le strategie politiche sulla Fondazione Taormina Arte.

Non è escluso che nei prossimi giorni (forse in occasione dell’imminente inizio del Festival del Cinema) possa esserci un contatto tra De Luca ed il commissario straordinario della Fondazione, Pietro Di Miceli, che sta curando in prima persona i complessi adempimenti per la definizione dell’iter che sta portando all’avvio della fase operativa dell’ente culturale. E potrebbe anche esserci un momento di confronto programmatico tra lo stesso De Luca e Mario Bolognari, sindaco di Taormina che si è da poco insediato alla guida della località ionica e punta ad un rilancio della manifestazione già diretta nel decennio in cui era stato sindaco tra il 1993 ed il 2002

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin