13 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.23
Messina

il sindaco torna all'attacco dei suoi detrattori

De Luca: “Sradicheremo la malapianta affaristica clientelare da Messina”

9 Luglio 2019

“Ma quanta fatica e quanti rischi stiamo correndo per governare Messina e sradicare la malapianta affaristica clientelare. Abbiamo avviato l’opera e la porteremo a termine”. Lo afferma il sindaco di Messina, Cateno De Luca sulla situazione amministrativa nella Città dello Stretto.

“Abbiamo fatto oltre tre ore di Giunta Comunale – spiega De Luca – per adottare tante delibera importanti per la nostra città. Il tempo dei privilegi a Messina è finito, che piaccia o non piaccia noi andiamo avanti senza guardare in faccia nessuno e non ci preoccupiamo di chi traccia contro di noi scenari apocalittici”.

Sono orgoglioso della mia squadra di assessori e dei rappresentanti negli organi sociali delle partecipate municipali – continua De Luca – perché stanno rischiando di subire con me le conseguenze delle reazioni dei verminai che stiamo scoperchiando e denunciando. Siamo coscienti che la scure della mistificazione di chi ci ha governato è sempre pronta per abbattersi sul nostro operato. Ma noi non facciamo parte della categoria dei mezzi uomini e donne che non sentono non vedono non parlano e peggio ancora non agiscono. Spero solo di avere la forza di completare l’azione di bonifica che abbiamo avviato. Voglio ringraziare pubblicamente tutti per il sostegno morale che la gente non ci sta facendo mancare”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.