De Luca vs Accorinti: salta il "duello" a Messina, l'ex sindaco non si presenta :ilSicilia.it
Messina

il faccia a faccia mancato

De Luca vs Accorinti: salta il “duello” a Messina, l’ex sindaco non si presenta

16 Novembre 2019

Cateno De Luca invita Renato Accorinti per un confronto pubblico, ma a Palazzo Zanca l’ex sindaco non c’è. Il faccia a faccia era previsto per oggi nella sede del Comune di Messina ma l’ex sindaco, come già da tempo aveva preannunciato, non si è presentato.

E allora l’attuale primo cittadino va all’attacco: Che vergogna. La giunta Accorinti non si è presentata al confronto con me e la mia Giunta. Da oltre un mese avevamo fissato la data ma evidentemente questi personaggi sono stati paralizzati dalla vergogna e dalla consapevolezza di aver dato il colpo di grazia alla città. Da oggi non risponderemo più alle provocazioni di questi personaggi in cerca di autore perché non hanno alcun titolo a disquisire delle problematiche della città. Nella vita tutti possiamo sbagliare ma non è consentito a nessuno di comportarsi da vigliacchi e da mistificatori”.

“Il confronto – continua De Luca – era stato fissato oltre un mese fa tra l’operato di De Luca e chi lo ha preceduto in questo palazzo, ovvero la Giunta Accorinti che aveva governato Messina dal 2013 al 2018. Accorinti e la sua Giunta sono stati bocciati ma ci hanno attaccati. Al momento di confrontarsi sono spariti, non si sono presentati. Si preparino per le prossime elezioni, per riconquistare la città ma ora abbiano la bontà di tacere e farci lavorare. In questo palazzo c’era malagestio ed in parte ancora c’è, siamo a buon punto con il repulisti. Il sindaco ex sindaco non è presente qui perché non ha mai capito nulla di cosa è successo in quei 5 anni, era impegnato a coltivare la sua ideologia e il suo tentativo di fanatismo istituzionale”.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.