Decreto "semplificazioni", Sicindustria: "Un suicidio bloccare le attività di ricerca di gas" :ilSicilia.it

stop alle esplorazioni

Decreto “semplificazioni”, Sicindustria: “Un suicidio bloccare le attività di ricerca di gas”

di
11 Gennaio 2019

“Aumenterà il prezzo del gas per le famiglie, cresceranno esponenzialmente i costi per le imprese, crollerà l’occupazione, caleranno drasticamente le entrate tributarie per lo Stato. La scelta riguarda tutto il Paese ma il prezzo che pagherà la Sicilia sarà altissimo”, inizia così il comunicato stampa di Sicindustria con cui rende nota la propria analisi dopo l’emendamento al “decreto legge Semplificazioni”.

 

“Il  blocco delle attività di ricerca di gas avrà effetti devastanti sull’economia siciliana. Gravissima la scelta del governo di sospendere per 3 anni i permessi di esplorazione già rilasciati e quelli in fase di rilascio”.

“Ancor più grave – continua la nota –  è la visione medievale secondo cui l’upstream (cioè in generale l’esplorazione e la produzione di oil & gas) non sia attività strategica e di pubblica utilità urgenza e indifferibilità”.

“Bloccare la ricerca significa bloccare la crescita, bloccare i posti di lavoro. La sospensione delle esplorazioni è una scelta suicida: se l’Italia non produce gas, deve comprarlo. E questo comporta più costi per riscaldare le case, per cucinare, più costi tutte le aziende che usano il gas come fonte energetica. Questo significa che gli stabilimenti dovranno contrarre produzione e non potranno mantenere i livelli occupazionali. Sia negli stabilimenti, che nelle aziende dell’indotto. A fronte di questo, si ridurranno le entrate per l’erario”.

“L’unico obiettivo che l’emendamento può raggiungere è quello di aumentare le condizioni di difficoltà economica delle famiglie e delle imprese italiane. E dunque – concludono da Sicindustria – anche delle casse dello Stato”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin