18 gennaio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.30
caronte manchette
caronte manchette

La nota del sindaco di Ascoli

Decreto sicurezza, Castelli: “All’Anci bocciata la linea di Leoluca Orlando”

10 gennaio 2019

L’appello dei 400 sindaci ad Antonio Decaro a sostegno del Decreto Sicurezza e per la salvaguardia dell’Anci dalle derive del partito dell’accoglienza ha centrato i propri obiettivi. L’immigrazione è una questione nodale nelle società moderne, in Italia e nel mondo, e puó diventare ‘esplosiva’ per un’associazione come l’Anci che, per definizione, deve tenere insieme quanti – pur rivestendo la carica di Sindaco – si ispirano a visioni politiche alternative. Le recenti dichiarazioni di Leoluca Orlando hanno gettato benzina sul fuoco e grazie all’iniziativa dei 400 si è evitato il peggio“, ad affermarlo in una nota Guido Castelli, sindaco di Ascoli e delegato alla Finanza Locale dell’Anci.

Antonio De Caro ha pienamente condiviso le nostre valutazioni e lo ringraziamo per questo. Parlare del decreto sicurezza come di un provvedimento ‘disumano e criminogeni’ ci allontana dalla verità e dall’opportunità – prosegue – Il decreto sicurezza ha due meriti indiscutibili. Il primo sta nel fatto che lo Stato italiano, dopo anni, finalmente torna a prefiggersi l’obiettivo di governare i flussi migratori e non di subirli come fossero fatalità inevitabili. Il secondo riguarda i comuni che in virtù della nuova formulazione dello SPRAR possono tornare a concentrarsi, su base volontaria, sull’integrazione degli stranieri regolari e non sull’accoglienza dei clandestini“, aggiunge.

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

Mafia, ladruncoli, o collezionisti seriali?

Quando si sente parlare di opere trafugate, molto spesso si pensa ad un gesto occasionale, magari a cura di balordi o inconsapevoli ladruncoli, che con poca esperienza arraffano alla meglio quello che capita sotto mano.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.