12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.33
Palermo

Il commento del consigliere comunale

Degrado, Alessandro Anello: “Palermo e la sua squadra affondano tra i rifiuti “

10 Luglio 2019

La città ha perso tutto quello che c’era da perdere. È lurida, maleodorante e completamente abbandonata e con i turisti che fotografano i rifiuti oltre che i monumenti“, ad affermarlo Alessandro Anello, consigliere comunale Per Palermo con Fabrizio.

Palermo è in coma come lo è la sua squadra di calcio che a giorni verrà radiata. Il Sindaco Orlando però e’ lì come se tutto questo non lo riguardasse.  Questo fallimento ha invece la sua faccia, una faccia triste e cinica. Adesso dobbiamo pure sopportare dopo anni di totale assenza di un vero assessore allo sport  questo ridicolo tentativo di appropriarsi della procedura di assegnazione del titolo sportivo della città” aggiunge Anello.

Un sindaco che pur di apparire si lancia ora sui resti di quella che è stata una gloriosa e onorata società sportiva che nel disinteresse di tutti, primo fra tutti il suo, è precipitata per la seconda volta durante la sua sindacatura anch’essa tra i rifiuti. Le rassicurazioni su questo fantomatico bando non ci bastano. Il titolo sportivo appartiene alla FIGC e l’art. 52 delle norme interne prevede che in caso di non ammissione al campionato di Serie B il Presidente Federale, d’intesa con il Presidente della LND, potrà consentire alla città della società non ammessa di partecipare con una propria società ad un Campionato della LND” prosegue il consigliere comunale.

La città non e’ di proprietà del sindaco Orlando e quindi che venga in Consiglio Comunale e spieghi alla città attraverso le sue Istituzioni e non attraverso i giornali cosa significa che “la città può partecipare con una propria società” e soprattutto come pretende di rendere compatibile questa procedura includendo ovviamente la concessione dello stadio che è invece di competenza del Consiglio Comunale” conclude Alessandro Anello.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.