Demanio marittimo, la Regione dà in concessione 52 beni immobili | videointerviste :ilSicilia.it

Musumeci e Cordaro presentano i bandi

Demanio marittimo, la Regione dà in concessione 52 beni immobili | videointerviste

28 Novembre 2018

Guarda il video in alto

La Regione siciliana emanerà un bando per dare in concessione 52 beni del demanio marittimo da recuperare. Si tratta di immobili presenti, ovviamente, nelle otto province isolane che hanno sbocco sul mare, per la precisione 12 a Trapani, 8 a Palermo, 9 a Messina, 5 a Caltanissetta, 8 ad Agrigento, 8 a Catania, 1 a Siracusa, 1 a Ragusa. Saranno affidati inizialmente per un periodo di sei anni, ma le concessioni potranno essere estese fino a 50 anni. Il governo regionale sta continuando la ricognizione e conta di trovare una cinquantina di altri beni del demanio marittimo.

L’elenco è stato presentato questa mattina a Palermo dal presidente della Regione, Nello Musumeci, dall’assessore al territorio, Toto Cordaro e dal direttore del dipartimento ambiente della Regione siciliana, Beppe Battaglia. “Il nostro patrimonio era una sorta di oggetto sconosciuto – ha detto Musumeci -, fino a qualche anno fa non costituiva attenzione da parte della pubblica amministrazione e neanche dello Stato. Senza un’attenta ricognizione non saremmo qui a dirvi che oggi ne vogliamo recuperare 52. Alcuni beni sono testimonianza storica, risalgono al Seicento o del Settecento. Pensiamo sia necessario agire per salvaguardare il bene,. riqualificare le aree di pertinenza, riqualificare per fare fronte al degrado ambientale e mettere a sistema economico per recuperare entrate erariali. Per questo  il nostro interlocutore economico è l’impresa“.

Nelle intenzioni del governo, il bando dovrebbe essere pubblicato entro la fine dell’anno, addirittura entro nei primi giorni di dicembre. i tempi per presentare i progetti dovrebbero essere compresi tra i 30 e i 60 giorni, in modo da renderli esecutivi già entro febbraio.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“L’ingrato compito”

Abbiamo perso il senso del tempo, ci siamo sforzati di organizzarci impegni che cadenzassero le giornate, tutte uguali ed abbiamo fatto diventare un evento finanche il portare il cane a “pisciare”
Libri e Cinematografo
di Redazione

L’Amore al tempo del Covid-19 | VIDEO

Con Roby Cannnata – conduttrice, giornalista e inviata de "La vita in diretta" di Rai 1 (oltre che mia cara amica) – durante una chiacchierata telefonica, abbiamo pensato, in questo giorni di clausura forzata da Covid-19, di scrivere una Rubrica su "L'amore ai tempo del Covid-19".

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona