Deroghe all'occupazione del suolo pubblico a Palermo, Orlando emana la direttiva :ilSicilia.it

DEHORS

Deroghe all’occupazione del suolo pubblico a Palermo, Orlando emana la direttiva

di
27 Maggio 2021

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha emanato ieri una direttiva con la quale dispone che gli uffici competenti – in particolare il Servizio Concessioni Suolo Pubblico dell’Area Sviluppo Economico ed il Servizio Mobilità Urbana dell’ Area della Pianificazione – attuino fin da subito e fino all’avvenuta determinazione del Consiglio Comunale, quanto deliberato dalla Giunta nella seduta del 25 maggio scorso, in ordine alle deroghe rispetto al vigente regolamento sulle concessioni di suolo pubblico per le attività di ristoro, avendo cura di precisare che i provvedimenti rilasciati cesseranno di avere efficacia qual ora il Consiglio Comunale dovesse deliberare diversamente.

Resta fermo quanto deliberato dalla Giunta in ordine alle possibili pedonalizzazioni orarie ed al ristoro dovuto all’AMAT.

La direttiva del sindaco è dettata dalla necessità di rilanciare le attività di ristorazione e somministrazione in generale, gravemente provate dalle chiusure derivanti dall’evento pandemico in corso e di prevedere, in misura eccezionale e transitoria, un sistema organizzativo volto alla conferma della semplificazione delle procedure amministrative, nonché di assicurare la possibilità di svolgere l’attività agli esercizi di somministrazione che non abbiano spazi esterni di suolo pubblico su cui operare ai sensi del vigente “Regolamento per la concessione di suolo pubblico per attività di ristoro all’aperto”.

Un regolamento che appare, ad oggi, estremamente limitativo alla luce della emergenza pandemica e del divieto di somministrazione in spazi chiusi, come più volte rappresentato anche dalle associazioni di categoria.

IL COMMENTO DI FABRIZIO FERRANDELLI

Finalmente un segnale chiaro a sostegno dei pubblici esercizi, già penalizzati dalle chiusure delle settimane scorse a causa delle misure di contenimento messe in campo dal governo e dalle amministrazioni locali- così il leader di Più Europa Fabrizio Ferrandelli.

Da mesi sollecitavamo il Sindaco e l’amministrazione affinché semplificassero fino al 31 dicembre di quest’anno le procedure di rinnovo e rilascio delle concessioni di suolo pubblico.
In aula nelle settimane scorse avevamo portato un odg condiviso, al di là delle appartenenze, per dare copertura amministrativa agli uffici. Il percorso è stato accidentato e tormentato, ma per fortuna oggi ha prevalso il buon senso.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.