Enna, detenuto aggredisce agente penitenziario e lo manda al pronto soccorso :ilSicilia.it
Enna

lo comunica Sappe

Enna, detenuto aggredisce agente penitenziario e lo manda al pronto soccorso

di
21 Luglio 2021

Ancora un’aggressione in carcere ai danni di un agente penitenziario. Teatro delle violenze denunciate dal Sappe, il Sindacato autonomo polizia penitenziaria, è la casa circondariale di Enna, intitolata alla memoria dell’assistente capo di Polizia penitenziaria Luigi Bodenza vittima della mafia e medaglia d’oro al valore civile.

L’ispettore, al quale va tutta la nostra solidarietà e vicinanza, è stato aggredito da un detenuto straniero che pretendeva di effettuare una telefonata alla famiglia pur sapendo che non gli era consentito, avendo il giorno prima già telefonato ed essendo ieri stesso e oggi in prenotazione per effettuare delle videochiamate“, racconta il segretario nazionale del Sappe, Calogero Navarra.

L’ispettore è dovuto ricorrere alle cure del locale Pronto soccorso per un trauma alla spalla.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.