Di Maio e Cancelleri: "Musumeci si sentiva invincibile, ora invece è nervoso e ci insulta" [VIDEO] :ilSicilia.it

Verso le regionali in Sicilia

Di Maio e Cancelleri: “Musumeci si sentiva invincibile, ora invece è nervoso e ci insulta” [VIDEO]

di
27 Ottobre 2017

“Mentre noi parliamo di temi gli altri ci insultano. La notizia è che quello che si sentiva invincibile, adesso accetta i confronti, e poi attacca sempre Giancarlo: è una settimana che notiamo questo comportamento. Si vede che è nervosino… forse ha letto qualche sondaggio… Sono molto fiducioso perché l’avversario che se la giocava sta diventando molto nervoso. Noi sorridiamo e siamo molto sereni”.

Lo dice il leader del M5S Luigi Di Maio, in un videomessaggio Facebook, insieme al candidato governatore in Sicilia, Giancarlo Cancelleri. Al Tour del M5s nell’isola domani e domenica si uniranno, rispettivamente a Catania e Palermo, Beppe Grillo e Alessandro Di Battista.

“E’ incredibile – afferma Cancelleri – da giorni insulta: dice che sono un vampiro, un cialtrone, pensando di offendermi mi chiama ‘geometra’, ma questo Paese non lo hanno costruito i titoli di studio ma gli uomini e le donne di buona volontà. Oggi mi ha dato dell’imbecille. È troppo arrabbiato, ha troppo livore, non sorride mai, ha l’odio nel cuore e noi non vogliamo un presidente che non sorride e privo di sogni… Noi rispondiamo che vogliamo confrontarci. Ed è arrivato il momento: domenica dalla Annunziata sembra che ci sarà anche Musumeci, sempre che non ci ripensi…”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin