Diciassettenne positivo al coronavirus dopo festa a Catania, 30 persone in isolamento domiciliare :ilSicilia.it
Catania

FRA QUESTI ANCHE IL PADRE DEL RAGAZZO

Diciassettenne positivo al coronavirus dopo festa a Catania, 30 persone in isolamento domiciliare

di
8 Agosto 2020

Trenta persone saranno costrette a restare in regime di isolamento domiciliare, dopo essere venute a contatto con il 17enne di Catania positivo al coronavirus. Il giovane ha scoperto di essere contagiat dopo aver partecipato ad una festa alla Plaia di Catania, in cui erano presenti centinaia di persone.

POSITIVO IL PADRE DEL RAGAZZO

Fra i soggetti colpiti dal covid-19 anche il padre del ragazzo, che lo aveva accompagnato al pronto soccorso per ricevere le prime cure del caso.  Intanto, procede senza sosta l’attività dell’Asp etnea per rintracciare tutti i soggetti con cui il diciassettenne ha interagito negli ultimi giorni.

I centralini dell’azienda sanitaria sono stati presi letteralmente d’assalto, soprattutto da genitori preoccupati per le condizioni dei propri figli. In tale direzione si sta muovendo anche la famiglia del ragazzo, che sta collaborando attivamente con le autorità competenti.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.