Dirigenti licenziati, il Tar dà ragione a De Luca e lui esulta: "Comando io" :ilSicilia.it
Messina

lo scontro tra il sindaco di Messina e la burocrazia

Dirigenti licenziati, il Tar dà ragione a De Luca e lui esulta: “Comando io”

21 Novembre 2019

Il Tar di Catania, con apposito pronunciamento della Seconda sezione, dà ragione al Comune di Messina nella battaglia tra la casa municipale e alcuni dirigenti che avevano fatto ricorso per opporsi ai provvedimenti adottati dal sindaco Cateno De Luca nei confronti della burocrazia di Palazzo Zanca. “I dirigenti comunali hanno preso un bel calcio nel sedere anche dal Tar, ora a casa”, annuncia con soddisfazione De Luca.

Poi, oltre a commentare la decisione del Tar che ha rigettato la richiesta cautelare di sospensiva e/o annullamento della delibera n. 485 del 22 luglio scorso, De Luca lancia il suo monito alla macchina burocratica del Comune: “I dirigenti comunali superstiti se non si adegueranno ai sani principi del buon andamento della pubblica amministrazione saranno mandati a casa. Siamo il primo Comune in Italia ad aver licenziato dei dirigenti comunali inossidabili padroni del pastificio”. De Luca contesta ai funzionari di non aver agito nell’interesse “della comunità”.

“Un plauso – aggiunge il primo cittadino – va al nostro segretario generale, Rossana Carrubba, che ha curato tutta la procedura giuridico amministrativa del licenziamento dei dirigenti comunali. Comanda il Sindaco nel palazzo municipale e non i dirigenti comunali”.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.