Disabili gravissimi, pagati dalla Regione gli assegni di cura per il mese di aprile 2022 :ilSicilia.it

l'annuncio dell'assessore Antonio Scavone

Disabili gravissimi, pagati dalla Regione gli assegni di cura per il mese di aprile 2022

di
31 Maggio 2022

Pagati agli oltre 12 mila disabili gravissimi in Sicilia gli assegni di cura relativi al mese di aprile 2022. L’assessorato regionale alla Famiglia, alle politiche sociali e al lavoro ha provveduto, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di stabilità 2022-2024, a portare a termine le procedure di liquidazione delle somme.

«Gli uffici – sottolinea l’assessore Antonio Scavoneavevano preparato il prospetto già da tempo, ma la pubblicazione della legge di stabilità si è protratta di qualche giorno e ha di fatto rallentato l’erogazione della mensilità di aprile. Ho chiesto al dipartimento di provvedere, con una certa celerità, anche alla definizione dei pagamenti per i mesi di maggio e giugno. L’impegno del governo Musumeci su questo fronte è sempre stato costante. Continueremo a garantire la nostra presenza e il nostro sostegno alle persone con disabilità e ai loro familiari».

Sono complessivamente 12.171 i disabili gravissimi in Sicilia ai quali è stato pagato l’assegno di cura. In particolare, a Caltanissetta è stato erogato l’assegno a 912 persone, a Palermo sono stati emessi mandati di pagamento per 2.360 aventi diritto, mentre a Trapani sono 1.346 i gravissimi che hanno ricevuto il trasferimento monetario. A Messina i beneficiari sono in totale 1.814 mentre ad Agrigento sono stati saldati in 1.043. A Siracusa, Enna e Catania sono state corrisposte le somme rispettivamente a 704, 447 e 3.000 disabili gravissimi, mentre a Ragusa quelli censiti sono 545.

La spesa complessivamente erogata, per il solo mese di aprile 2022 ammonta a 14.750.323 euro, di cui 14.116.680 per l’erogazione del beneficio e 633.643  per l’assegnazione di budget aggiuntivi, relativi alla liquidazione di arretrati per gli anni 2020 e 2021.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.