Dissesto idrogeologico, Ciminna: dopo 30 anni messa in sicurezza del centro storico CLICCA PER LE FOTO :ilSicilia.it
Palermo

IL FATTO

Dissesto idrogeologico, Ciminna: dopo 30 anni messa in sicurezza del centro storico CLICCA PER LE FOTO

di
2 Dicembre 2021

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Il centro storico di Ciminna, nel Palermitano, sarà consolidato e messo in sicurezza dopo decenni di attesa. L’Ufficio per il dissesto idrogeologico guidato dal governatore Nello Musumeci ha accelerato la procedura per l’avvio dei lavori nello storico centro urbano con la pubblicazione del bando di gara.

I primi lavori nei quartieri Folletto e San Giovanni – l’area con la più elevata classificazione di rischio – alle prese con tutti i disagi e i pericoli legati ai movimenti franosi, risalgono al 1986. Gli uffici diretti da Maurizio Croce hanno fatto un’inversione di rotta dopo decenni di fermo e pubblicato il bando per un importo complessivo di poco superiore a 1,6 milioni di euro per mettere in sicurezza il vecchio centro storico, a valle della Matrice.

Gli interventi prevedono la realizzazione di un sistema di palificate e muri di contenimento in cemento armato, oltre al rifacimento delle pavimentazioni stradali e delle reti di sottoservizi, per restituire la piena fruibilità a una zona nevralgica come quella compresa tra via Vincenzo Barone, via Cicerone e vicolo Manata. E’ proprio in questa area che si sono registrati i maggiori danni causati da frane e da una non corretta regimentazione delle acque, causando il crollo di alcuni fabbricati e rendendo di fatto impraticabile l’intero versante. La pianificazione e il finanziamento di questa opera di consolidamento rende oggi possibile il pieno recupero della parte più antica di Ciminna che, proprio a causa di questi fenomeni, ha subito nel tempo un sostanziale spopolamento.

C’è tempo fino al prossimo 23 dicembre per presentare le domande di partecipazione al bando.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.