Dissesto idrogeologico: sbloccati i lavori per il costone del Castello San Giorgio :ilSicilia.it
Messina

PROGETTO DA 140.000 EURO

Dissesto idrogeologico: sbloccati i lavori per il costone del Castello San Giorgio

di
29 Gennaio 2020

L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, ha sbloccato i lavori di consolidamento del costone roccioso del Castello San Giorgio, sito nel comune di Tusa (ME).

La struttura commissariale, diretta da Maurizio Croce, ha infatti finanziato la progettazione esecutiva, con un importo di centoquarantamila euro. Un’opera di grande importanza non solo sotto il profilo della sicurezza, ma anche per il turismo di tutta l’area.

Nella frazione di Castel di Tusa, a pochi metri dalla splendida spiaggia delle Lampare, stabilmente premiata con il riconoscimento “Bandiera Blu“, si potrà presto fruire anche di quel tratto di litorale situato proprio sotto il castello, oggi interdetto per effetto di una disposizione della Capitaneria di porto di Milazzo.

La zona ha una classificazione di rischio e di pericolosità molto alta, P4 ed R4, e risalgono al 2009 i primi episodi di crollo di grossi blocchi, con danni per gli edifici vicini e di rischio generale per l’incolumità dei residenti.

Tra le cause dell’instabilità di questo versante, l’esposizione della parete rocciosa agli agenti esogeni. Le soluzioni tecniche individuate prevedono la costruzione di un cordolo in cemento armato su micropali per il fissaggio della rete in acciaio, la realizzazione di opere di ingegneria naturalistica e di ricucitura e protezione dei costoni, la posa in opera di pannelli di rete metallica a maglia quadrata-diagonale. Per le misure di ripristino e di salvaguardia ambientale verrà utilizzata la pietra naturale del luogo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin