Distretti del Cibo siciliano: sui Nebrodi il rilancio delle aziende agricole :ilSicilia.it
Messina

Lunedì 27 Maggio alle ore 17 a Capo D'Orlando

Distretti del Cibo siciliano: sui Nebrodi il rilancio delle aziende agricole

25 Maggio 2019

Si terrà lunedì 27 Maggio alle ore 17.00, presso la sala congressi di Villa Piccolo a Capo D’Orlando, un’assemblea pubblica aperta alle aziende agricole del territorio dei Nebrodi unitamente ai trasformatori, soggetti operanti nelle filiere agricole, ristoratori ed anche operatori turistici, enti pubblici e rappresentanti professionali e/o di categoria.

Dopo il Decreto dell’assessore Regionale dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea Edy Bandiera (n. 12/GAB del 4.2.2019) e, in attuazione delle previsioni nel medesimo contenute con il Bando pubblico n. 18885 del 19.4.2019 del Dipartimento Regionale Agricoltura (Area 5- UO A5.02) sono state definite le modalità di presentazione delle istanze di riconoscimento ed individuati i relativi criteri di riconoscimento unitamente alla documentazione circa il Distretto del cibo.

Sulla scorta dell’Accordo di Distretto già presentato e sottoscritto in data 19.03.2019, ove l’Associazione Biodistretto dei Nebrodi veniva riconosciuta quale soggetto promotore, e visti gli stringenti tempi assegnati con il Bando n. 18885/19, “il Biodistretto dei Nebrodi – spiega la Direttrice Giusi Maniaci avvia senza alcuna esitazione le ulteriori fasi costitutive e programmatorie volute dallo stesso provvedimento. È necessario che i Nebrodi facciano squadra per valorizzare il forte elemento identitario attraverso le loro produzioni di eccellenza, così da restituire un chiaro indirizzo di sviluppo del territorio attraverso il prodotto”.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.