Distretto del Cibo Nebrodi Valdemone: costituito il nuovo direttivo :ilSicilia.it
Messina

Al via un percorso di programmazione

Distretto del Cibo Nebrodi Valdemone: costituito il nuovo direttivo

di
11 Giugno 2020

Ieri 10 giugno, alle ore 17.00 presso la Fondazione Fam. Piccolo di Calanovella a Capo D’Orlando, si è tenuta l’Assemblea Costituente degli aderenti al Distretto del Cibo Nebrodi – Valdemone.

Un percorso di programmazione e coinvolgimento di un terzo del territorio siciliano che, ha avuto origine con la presentazione della proposta di Distretto a Luglio 2019, ed è proseguito con il riconoscimento a Dicembre da parte della Regione Sicilia unitamente all’iscrizione al Registro nazionale dei Distretti del Cibo, ed adesso approda alla sua costituzione.

L’Assemblea ha eletto la governance del Distretto del cibo Nebrodi – Valdemone, individuand FRANCESCO CALANNA come Presidente.

Il Consiglio Direttivo è, invece, composto da un rappresentante per filiera ed uno per ogni categoria presenti all’interno del Distretto del Cibo Nebrodi – Valdemone; ovvero:

per la filiera agrumicola di FELICE CUPANE; per la filiera vitivinicola NICOLAS GATTI; per la filiera olivicola/olearia ANGELO MORABITO; per la filiera proteaginose CALOGERO FABIO; per la filiera della frutta secca NATOLI FRANCESCO; per la filiera carni BORRELLO ANTONINO; per la filiera lattiero – casearia MARZULLO CARMELO; per la filiera bio GIOVANNI PRINCIOTTA CARIDDI; per la filiera florovivaistica ROBERTO SAUERBON; per la filiera della frutta fresca ETTORE DENTI;

per gli imprenditori agricoli singoli o associati FRANCESCO VERGARA; per gli imprenditori agricoli professionali GIANCARLO PAPARONI; per le imprese che operano nel settore agricolo e agroalimentare ZIINO COLANINO GIUSEPPE; per le organizzazioni di produttori agricoli e associazioni di produttori GIOVANNA BATTAGLIA; per le società costituite tra soggetti che esercitano attività agricola e le imprese addette alla trasformazione, distribuzione, di prodotti agricoli, agroalimentari o agroenergetici IANO CAPRINO; per i distretti produttivi che operano nel settore agroalimentare e sono già riconosciuti (o in attesa di riconoscimento) e Biodistretti MANGANO RENATO; per gli Enti Locali ENZO NOBILE; per i Consorzi di Comuni VINCENZO PRINCIOTTA CARIDDI; per le associazioni di categoria PIERO RIDOLFO; per le imprese del settore della ricettività turistica VINCENZO SAMBATARO; per le organizzazioni che operano nella promozione del territorio MICHELE GERMANA’; per i Gruppi di Azione Locale CARLOTTAPREVITI; per gli Enti Pubblici IVO BLANDINA; per le Istituzioni della Ricerca GIACOMO DUGO (n.q. di Direttore tecnico scientifico di Scienze4Life); per le Imprese altre SAMMATARO DOMENICO e per i Consorzi di tutela e valorizzazione TINDARO GERMANELLI.

Congiuntamente, il Consiglio Direttivo, appena eletto, si è riunito per nominare il Direttore Generale individuato nella persona del dott. Salvatore Giarratana ed il COMITATO TECNICO SCIENTIFICO composto dal dott. Eristo Tripoli, dal dott. Antonio Giuseppe Ortoleva, dal prof. Giacomo Dugo, dalla prof.ssa Maria Antonietta Germanà, Antonino Ferro ed il dott. Pietro Miraglia. Nominata Presidente del CTS la Dott.ssa Giusi Maniaci.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro