Divieto di stazionamento davanti a scuole, il Comune di Palermo ai presidi: "Bidelli regolino ingressi e uscite :ilSicilia.it
Palermo

la nota

Divieto di stazionamento davanti a scuole, il Comune di Palermo ai presidi: “Bidelli regolino ingressi e uscite

di
19 Gennaio 2021

Nel corso di una videoconferenza svoltasi oggi fra l’Ufficio Scolastico Territoriale, rappresentato dal dirigente Marco Anello, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessora Giovanna Marano sono state concordate alcune “linee guida” rivolte ai dirigenti delle scuole a seguito dell’Ordinanza che ha previsto il divieto di stazionamento nelle vicinanze dei plessi scolastici, “fatta salva la possibilità di fermarsi davanti agli accessi agli istituti scolastici per il tempo strettamente necessario per lasciare e/o prendere lo scolaro, avendo cura in ogni caso di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza”.

Nella nota trasmessa ai dirigenti, gli stessi vengono invitati “a mettere in atto ogni possibile accorgimento utile ad evitare assembramenti dovuti allo stazionamento degli accompagnatori, in occasione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni”. Per fare ciò vengono suggeriti tre strumenti, ferma restando l’autonomia degli istituti.

Viene suggerito di attribuire “compiti di regolazione degli accessi a uno o più collaboratori scolastici, che potrebbero ordinare l’afflusso anche dall’interno del perimetro scolastico”; viene poi rivolto un invito al coinvolgimento e alla sensibilizzazione delle famiglie, per il tramite della componente genitoriale del Consiglio d’Istituto, ricordando che le famiglie hanno sottoscritto un “patto di corresponsabilità”  con l’istituzione scolastica. Infine, viene ricordata la possibilità di accordo con le associazioni di volontariato presenti sul territorio per il necessario supporto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin