Dj scomparsa col figlio: si scandagliano due laghetti, ipotesi suicidio :ilSicilia.it
Messina

il giallo prosegue

Dj scomparsa col figlio: si scandagliano due laghetti, ipotesi suicidio

di
5 Agosto 2020

Si cercano anche in due laghetti, che da oggi vengono scandagliati dai sommozzatori, le tracce di Viviana Parisi scomparsa lunedì 3 agosto con il figlio Gioele di 4 anni. Il giallo della Dj, in fuga dopo un banale incidente sull’autostrada, si carica così di altre drammatiche ipotesi.

Sono stati i vigili del fuoco a chiedere l’intervento dei sub dopo avere trovato tracce fresche di passaggi di persone vicino ai due laghetti. Gli invasi sono a una breve distanza dal punto in cui, sull’A20 Messina-Palermo, è stata trovata l’auto di Viviana la quale avrebbe scavalcato con il bambino il guardrail e si sarebbe messa in cammino verso la statale 113. Da lì comincia un’ampia area boschiva con un sentiero che conduce ai due laghetti nei pressi di Caronia (ME).

Questa è ora la zona in cui si stanno concentrando le ricerche sulla scia del sospetto che Viviana possa avere attuato un gesto estremo.

 

 

LEGGI ANCHE:

Il giallo della donna scomparsa nel nulla col figlio: proseguono le ricerche

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.