Docenti scuola dell'infanzia: Regione ci tuteli dalle assegnazioni provvisorie [VIDEO] :ilSicilia.it

Una deroga concessa lo scorso anno ha ridotto il numero dei posti disponibili

Docenti scuola dell’infanzia: Regione ci tuteli dalle assegnazioni provvisorie [VIDEO]

28 Agosto 2017

Chiedono di essere tutelati dalle assegnazioni provvisorie, che lo scorso anno hanno consentito a migliaia di docenti, entrati di ruolo in altre regioni, di tornare in Sicilia prima dei tre anni previsti dalla legge. Una deroga concessa dall’allora governo Renzi ha di fatto ridotto il numero dei posti disponibili e di conseguenza le loro chance di essere chiamati per insegnare. Per questo circa un centinaio di insegnanti della scuola dell’infanzia ha manifestato stamattina a Palermo davanti l’Ufficio scolastico regionale, in via Fattori 60.

Si tratta nell’Isola di circa 5.000 docenti precari, inclusi nelle graduatorie ad esaurimento, che da vent’anni ricevono incarichi annuali e supplenze. Per loro, al contrario di quanto fatto con il personale della scuola dell’obbligo, non è stata prevista nessuna stabilizzazione. “I posti già sono pochi – spiega una delle organizzatrici del sit in – doverli dividere con gli insegnanti di ruolo che liberamente hanno fatto la scelta di lavorare al Nord non mi sembra giusto”.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.